Sedici nazioni, 143 equipaggi e oltre 200 atleti: la prima competizione europea di Coastal Rowing è alle porte. Il prossimo fine settimana si affronteranno, nello specchio d’acqua di Marina di Castagneto, equipaggi provenienti da Italia, Austria, Spagna, Ucraina, Repubblica Ceca, Israele, Danimarca, Irlanda, Romania, Monaco, Germania, Svezia, Polonia, Svizzera, Slovenia e Gran Bretagna.
L’evento avverrà nel rispetto delle misure in materia di contenimento dell’emergenza Covid.
La direzione tecnica ha deciso di presentare al via sabato sei barche: singolo maschile e femminile e doppio misto, sia Senior che Junior.
A livello Junior, nel singolo maschile troviamo in gara Francesco Polleri (Rowing Club Genovese), al debutto in maglia azzurra ma già tre volte campione italiano, l’ultima delle quali giusto pochi giorni fa al Super Campionato di Varese nel quattro senza Pesi Leggeri maschile. La singolista Junior femminile sarà invece una specialista del canottaggio in solitaria, Alice Ramella (Santo Stefano). Nel 2019 prima vicecampionessa europea a Essen nel quattro di coppia femminile e poi sesta ai Mondiali di categoria a Tokyo nella medesima specialità, è in singolo che Alice ha costruito la fortuna che l’ha portata a imporsi in Nazionale, avendo conquistato dal 2018 a oggi ben cinque titoli italiani tra Ragazzi, Junior e Senior.
Senior, nome di spicco nel singolo maschile, dove troviamo Federico Garibaldi (Santo Stefano). 14 volte campione d’Italia e con nel palmares tre partecipazioni ai Mondiali Under 23, una alle Universiadi. Oltre a questi risultati Garibaldi vanta quattro ai Mondiali Universitari – dove ha colto i principali successi in azzurro, un argento in doppio, uno in quattro senza e un bronzo nell’otto – ed è uno dei principali specialisti del Coastal Rowing in Italia, essendosi laureato in ben tre occasioni campione del Mondo nell’endurance: due volte consecutive in doppio maschile a Helsingborg (Svezia) nel 2013 e a Salonicco (Grecia) nel 2014, e una volta nell’ammiraglia, il quattro maschile, lo scorso anno a Hong Kong, sulla barca del Rowing Club Genovese che ebbe la meglio in quel fantastico testa a testa tutto italiano con il CC Saturnia, che giunse secondo.
Infine, il doppio Senior misto, dopo la defezione dell’equipaggio titolare a causa dell’emergenza epidemiologica in atto, è affidato ad Annalisa Cozzarini e Rosario Panteca (Rowing Club Genovese), che lo scorso anno alla competizione iridata di beach sprint in Cina difesero i colori azzurri nella specialità in cui saranno protagonisti anche a Donoratico.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.