L’associazione Nazionale Allenatori di Canottaggio, presieduta da Daniele Barone, ha reso noto i nomi degli allenatori premiati per l’anno 2019. Tra questi è stato riconosciuto il più onorevole, Trofeo Mario Ustolin (dedicato all’allenatore che più di tutti si è distinto per attività nazionale ed Internazionale), a Giulio Basso, capo allenatoredel Rowing Club Genovese. Oltre questo prestigioso riconoscimento, è stato assegnato a Lorenzo Keyes, altro  allenatore della squadra agonistica Rowing, “il Trofeo dei Campioni”, per aver allenato e seguito fino a Sarasota (USA) il due senza campione del mondo di Sofia Tanghetti e Maria Ludovica Costa , nella categoria Under 23 pesi leggeri.

Stesso riconoscimento ancora a Giulio Basso per aver allenato Costa Giacomo laureatosi campione del mondo nella specialità del 4 di coppia Under 23 pesi leggeri maschile . Il “Trofeo dei campioni” va anche alla coppia coach Basso – Keyes per aver preparato a Genova e seguito fino ad Hong Kong l’equipaggio, anch’esso campione del mondo nella specialità del quattro di coppia Coastal Rowing, composto dai nostri atleti Costa Giacomo, Casaccia Gibelli Giorgio, Garibaldi Federico (Società Canottieri Santo Stefano al Mare), Marchetti Edoardo e il timoniere Calder Alessandro.

“Questi riconoscimenti dimostrano il grande lavoro fatto da tutta la nostra società, dal presidente Paolo Caprari, dal consiglio direttivo e da tutti i soci. Solamente nel 2019 il nostro sodalizio ha mosso grandi numeri, laureando 7 atleti campioni del mondo, conquistando 2 medaglie d’argento e 5 medaglie di bronzo tra europei e mondiali. Da aggiungere anche i 9 titoli italiani nelle varie specialità, confermandosi ai vertici del canottaggio italiano e prima realtà ligure” fa sapere il Rowing Club Genovese.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.