Ieri, 25 ottobre, sul classico percorso di 32,5 chilometri, disegnato nel tratto di mare che unisce la Riviera dei Fiori e la Costa Azzurra, si é svolta la dodicesima edizione della regata di Coastal Rowing “Coastal Race” – Raid Remiero Sanremo-Montecarlo, gara riservata ad imbarcazioni quattro di coppia con timoniere.
La regata, nata da un’idea di Renato Alberti e Gilbert Vivaldi e giunta alla XXII edizione, è stata organizzata dalla Canottieri Sanremo A.S.D. e dalla Societé Nautique de Monaco con il patrocinio della Regione Liguria (Ente Promotore) e del Comune di Sanremo e la partneship del Cantiere Nautico Filippi, ha in gara 20 equipaggi e 100 atleti provenienti da tutta Europa ed era inserita nell’ambito degli eventi collegati al XXXIV Trofeo Aristide Vacchino.

Mare calmo ed assenza di vento hanno caratterizzato le fasi della partenza divisa in due successivi start, il primo riservato ad equipaggi femminili e misti composti da due vogatori e due vogatrici, il secondo agli equipaggi maschili senior e master over 43 ed over 60. Nella prima partenza delle 8.45, tra le donne, il misto Canottieri Sanremo-SC Arolo si è posto subito al comando davanti non solo alle avversarie dirette della MotoGuzzi ma anche a tutti gli equipaggi misti, tra cui quello del Sanremo2 di Rosso&C. Posizioni sostanzialmente invariate fino all’arrivo e vittoria per Sanremo-Arolo (Ceriolo, Zanon, Mussida, Balestra, Filippi) in 2 h 44’58” con buon margine sulla Canottieri MotoGuzzi.

Nei misti vittoria per Sanremo2 (Rosso, Porcellana, Vardeu, Trentinella, Massa) in 2h53’40” davanti a Moto Guzzi (Lanfranconi), Sanremo1 (Ingenito, Negri, Mager A., Crespi S. Caprì G.), Sanremo3 (Benetazzo, Pirrone, Flore, De Marco, Zunino C.) e Moltrasio. Nella seconda partenza, alle 9.00 grande lotta fino a Capo Nero tra gli equipaggi senior di Mentone, partito velocissimo allo start, Sanremo, subito all’inseguimento ed Urania. A Capo Nero attacco del misto Urania-Tremezzina-Velocior alle posizioni di testa e passaggio al comando dei giovani ragazzi tesserati sia alla FIC che alla FICsF (sedile fisso) davanti al Mentone. Poco prima di Capo Ampelio attacco del Sanremo al Mentone e passaggio al secondo posto dei matuziani.

All’arrivo a Montecarlo piazzamenti invariati con il Misto FICsF (Simoni, Checola, Manfredini, Spinelli, tim. Fiana) vincitore in 2h24’09” davanti a misto Sanremo-Arolo (Alberti, Frigo, Mager R., Piccinelli, Buxa) in 2h26’55” ed ai ragazzi del Mentone capitanati da Baptiste Sassi in 2 h. 29’57”, un pò appesantiti dalla preparazione per i Mondiali di Lima cui parteciperanno a novembre; a seguire Arolo (Vanetti), Menton-Monaco (Giraldi) e Monaco (Scala). Nei master over 43 vittoria dei provenzali del CN Salette-Carqueraine in 2 h 40’33” davanti ad Arolo (Baranzelli) e RC Tegel Berlino (Ronald A.). Infine nei master over 60 grande partenza dell’equipaggio di casa (Battaglia, Rolando, Roggero, Raffa, Conio) seguito dall’equipaggio della Canottieri Firenze (Bani, Biagini, Menini, Iotto, Ragionieri) vincitore di categoria a Montecarlo in 2h38’02” davanti a Sanremo in 2h41’28” ed agli spagnoli del RC Barcelona di Ramon Ventosa.

Un clima estivo ha caratterizzato la cerimonia di premiazione al termine della quale il Presidente del Monaco Gilbert Vivaldi insieme al Coordinatore Nazionale FIC Renato Alberti hanno dato appuntamento al mondo remiero per la XIII edizione della CoastalRace che si svolgerà nell’ottobre 2016, la settimana precedente i Campionati Mondiali di Coastal Rowing assegnati dalla FISA proprio all’Aviron Monegasque. Ancora un grande risultato per i Coastal Rowers della Canottieri Sanremo del Presidente Walter Vacchino che, nel mese di ottobre 2015, avevano già conquistato il Primo posto nella Classifica Generale per Società ai Campionati Italiani di Coastal Rowing svoltisi a Luino l’11 ottobre (oltre ad un titolo italiano per il 4x+ Master Femminile under 43 di Ceriolo, Zanon, Negri, Sacco, tim. Ingenito, e tre argenti) nonché la vittoria agli European Master Games di Nizza (3 ottobre) con il 4x+ Master di Alberti, Battaglia, Rolando, Roggero, tim. Benetazzo).

Renato Alberti
Can. Sanremo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.