Sanremo vincente al XIV Challenge Prince Albert II

La Canottieri Sanremo asd del neo Presidente Sergio Tommasini e del nuovo Head Coach Renato Alberti si é aggiudicata la vittoria nella speciale classifica per Società del XIV Challenge Prince Albert II di Coastal Rowing svoltosi a Montecarlo il 17 e 18 febbraio. Oltre 300 partecipanti di circa 40 club di tutta Europa hanno preso parte alla Regata Internazionale organizzata sotto l’egida della FISA nelle acque del Principato, due giorni di regate in condizioni meteo contrastanti: cielo grigio, pioggia e freddo il sabato, cielo azzurro, sole e il caldo primaverile di domenica. Ma il nuovo percorso, ai piedi della Roccia sotto il museo oceanografico, è stato in grado di soddisfare gli appassionati del canottaggio: se all’uscita del porto le acque del Mediterraneo erano calme, non era lo stesso sui percorsi di  6.000 metri del sabato e di 3.000 metri della domenica, ovviamente con le onde, mare gonfio e vento … tutti gli ingredienti di una gara di successo e spettacolo in mare a remi!

Due giorni di gare, due formati: 6.000 metri il sabato, 3.000 domenica. Con tecniche e tattiche di regata necessariamente diverse e sforzi che dovevano essere calibrati per tagliare per primi il traguardo, con una particolare attenzione la domenica alle partenze.. Nelle categorie Senior Elite in doppio maschile i Campioni del Mondo del Monaco Quentin Antognelli e Mathieu Monfort hanno vinto sia sabato che domenica.

Nel quattro gioie alternate per SN Monaco e Saturnia. La SN Monaco con William Ader, Gaëtan Delho, Maxime Mallet, Giuseppe Alberti e timoniere Clara Stefanelli sabato sui 6 km hanno battuto i campioni del mondo 2017 del CC Saturnia con Lorenzo Tedesco, Stefano Morganti, Piero Sfiligoi, Federico Duchich, timoniere Andrea Kiraz ma i vincitori dello scorso anno anno a Thonon hanno preso il comando domenica mattina alla partenza dei 3.000 metri e battuto i monegaschi di 6″, con al terzo posto gli amalfitani Luigi Lucibello, Alberto Bellogrado, Luigi Proto, Vincenzo Bellogrado, Silvia Ingenito al timone.

Nel singolo maschile, Pierrick Ledard (SN Carteret) ha vinto la lunga gara di sabato, seguito dal Verdunois Matthieu Moinaux; i due francesi hanno preceduto il campione del mondo italiano 2017 Simone Martini, che é stato rallentato da un indolenzimento all’avanbraccio. Ma quest’ultimo ha imposto la sua legge domenica, riconquistando la posizione di leader.

Nel femminile, la campionessa del mondo del 2017 Diana Dymchenko ha vinto la gara sabato davanti ad Annalisa Cozzarini (Ginnastica Triestina) e la monegasca Magali Albin che, complice una certa confusione nelle partenze del sabato ha vinto la regata della domenica. Nel doppio, c’è tra il sabato e la domenica lo stesso trio di testa, ma in ordini diversi. Se sabato il CC Saturnia delle Mondiali Beatrice Millo e Bianca Laura Pelloni  ha prevalso davanti all’ungherese Danubius Nhe, la situazione si è invertita domenica mattina per un solo secondo a vantaggio delle magiare, l’SNM al terzo posto nei due giorni.

Nel Quattro di Coppia, vittoria il sabato per la Canottieri Sanremo di Annalisa Zanon, Diletta Ceriolo, Violante Lama, De Cliente Marta Ardissone (sostituita domenica da Gabriella Bascelli) al timone. Enrico Ingenito con largo margine (oltre un minuto) sulle monegasche che sulla distanza breve hanno preso la rivincita approfittando di un incidente alla boa dei 1000 metri delle matuziane che in vantaggio di tre barche sulle avversarie sono state chiuse da due equipaggi junior maschili, uno del Monaco ed uno del Sestri fatti partire assieme alle donne.

Rammarico particolare per Gabriella Bascelli, olimpionica ad Atene e Pechino, al rientro alle regate domenica sul quattro di coppia con timoniere coi colori bianco azzurri della Canottieri Sanremo ed oro sfumato per pochissimi secondi. Nella categoria junior femminile secondo posto dietro le monegasche sia sabato che domenica per il quattro di coppia con timoniere del Sestri Levante di Adelaide Antognetti, Anna Ballero, Chiara Solinas, Giulia Stagnaro e Francesco Ferrari al timone.

Negli junior maschile bronzo sabato ed argento domenica per l’equipaggio quattro di coppia con timoniere della Canottieri Sanremo di Edoardo Lanteri, Carlomaria Crotta, Alberto Marvaldi, Edoardo Quilici e Massimo Flore al timone, dietro al Monaco sui 6.000 e dietro il Nizza sui 3.000 con la LNI Sestri bronzo sulla distanza breve con Edoardo Cascino, Domenico Ballotta, Giobatta Bacigalupo, Angelo Broccati e Franco Dalton timoniere.

Infine nei quattro di coppia con timoniere Misti (2 uomini e 2 donne) sia sabato che domenica oro per la Canottieri Sanremo con Renato Alberti, Alessandro Vellani, Stefania Crespi, Manuela Bongiovanni, timoniere Carla Filippi; argento per la Canottieri Santo Stefano al Mare con Barbara Piro, Stefania Crespi, Claudio Battaglia, Gianni Rolando, timoniere Margherita Garibaldi e bronzo per l’Armida di  Marco Vardeu, Orietta Trentinella, Edoardo Pirrone, Mauro Suletto, timoniere Milena Balestra. Ora le attenzioni del Coastal Rowing Internazionale sono puntate ai Campionati del Mondo FISA che si svolgeranno a Vancouver (Canada) in ottobre 2018.

Comunicato Canottieri Sanremo 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.