Medaglie e conferme importanti per la Liguria al secondo Meeting Nazionale di Piediluco

E’ più che soddisfacente il bilancio dei canottieri e delle società liguri al termine del secondo Meeting Nazionale di Piediluco disputato nel fine settimana con oltre mille partecipanti in arrivo da tutta Italia.

Davide Mumolo e Cesare Gabbia, medagliati agli ultimi Mondiali nell’otto con i colori dell’Elpis Genova, centrano subito il quarto posto nel 2 senza. Nel 4 senza i due vogatori genovesi, assieme a Rosetti (Aniene) e Paonessa (Fiamme Gialle), mettono in difficoltà la barca azzurra vicecampione del mondo piazzandosi secondi incassando un leggero distacco pari a un secondo e mezzo. Terzo in questa specialità il genovese Paolo Perino, finanziere cresciuto nella Sportiva Murcarolo, e quarto (prima barca Under 23) Giorgio Gibelli Casaccia sul misto Rowing Club Genovese-Telimar-Posillipo. Sempre in chiave Elpis Genova, Federico Garibaldi è sesto nella specialità del doppio, Cantamessa e Gigliobianco sono quarte nel quadruplo Senior mentre Badagliacca è settimo nel 4 senza a bordo di un misto che risulta la terza barca Under 23.

Maria Ludovica Costa (Rowing Club Genovese) vince nel doppio Junior assieme a Ilaria Corazza (Ausonia) e chiude quarta nel singolo Junior dove aver a lungo lottato per il bronzo. Buon argento per Giada Danovaro nel 4 senza Junior misto Arno-Candia 2010 mentre la compagna Lucia Rebuffo è terza assieme alle vogatrici Milano-Moto Guzzi e Garda Salò. Quarto posto per Leonardo Bava nel singolo Pesi Leggeri e Benedetta Gaione (misto Varese) nel 4 di coppia Ragazze, è piuttosto positivo il sesto posto di Edoardo Marchetti (Rowing) nel  singolo Senior lottando contro i migliori atleti della coppia azzurra. Bava sarà poi settimo nel doppio Pesi Leggeri con Giacomo Costa (terzi Under 23). Oro nel doppio (misto VVF Billi) e bronzo nel singolo per Marta Cavolata tra gli Esordienti. Alessandro Calder è il timoniere dell’otto Junior più performante. Infine, nell’otto Senior, vittoria per il misto a bordo del quale ci sono Cappannelli e Danovaro e bronzo per la barca interamente Rowing Club Genovese formata da Brusato, Marco ed Emanuele Farinini, Keyes, Marchetti, Nizzi, Rebuffo e Squadrone (tim. Calder).

Gli spezzini Giorgio Federici ed Elia Pennucci della Velocior  esprimono la sesta (terza Under 23) miglior prestazione nel 2 senza Pesi Leggeri. Velocior d’argento nel 4 con (Carassale, Cespi, Malvolti, Pintus, tim. Raimondi), gara in cui il misto Rowing.Telimar (Cappannelli, Danovaro, Ruvolo, tim. Calder) è quarto, e nel doppio Esordienti con Capellini e Porta (argento nel singolo). Lo Speranza Pra’ conquista l’argento nel doppio Junior con Edoardo Rocchi e Alessio Bozzano.

La Sportiva Murcarolo scrive due pagine importanti con il successo di Alessandro Bonamoneta nel 4 senza Junior e il quarto posto nel 2 senza. Inoltre centra la finale nel singolo Ragazzi con Andrea Licatalosi e il secondo posto nel 4 di coppia leggero-misto Amici del Fiume con Corinna Bennio, argento anche nel doppio Under 23.Nel due senza Pesi Leggeri la praese Bianca Laura Pelloni  (CC Saturnia) chiude al terzo posto, prima tra le Under 23, ed è per lei un risultato molto significativo in quanto vale, per l equipaggio, la convocazione ai Mondiali Under 23

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.