Esperimenti positivi per le società liguri alla D’Inverno sul Po, vince l’otto azzurro dei genovesi

La domenica della D’Inverno sul Po, regata internazionale torinese di fondo, è aperta dalla vittoria dell’otto della Nazionale, medaglia di bronzo agli ultimi Mondiali di Sarasota Bradenton. Due e tredici secondi di vantaggio sui due equipaggi schierati sul fiume dalla Romania. Soddisfazione, quindi, per i genovesi Davide Mumolo (Elpis Genova), Cesare Gabbia (Elpis Genova) e Paolo Perino, finanziere cresciuto nella Sportiva Murcarolo. Molto convincente anche la prestazione del giovane 4 di coppia composto dai giovani genovesi Leonardo Bava (Rowing Club Genovese) e Lorenzo Gaione (Sportiva Murcarolo), con il fiorentino Muccini e il torinese Italiano: sono terzi, a un’incollatura dalla Romania.

Nel 4 di coppia Junior, dopo il successo di ieri nel doppio, Alessio Bozzano ed Edoardo Rocchi dello Speranza Pra’ conquistano assieme a tue atleti della Tritium. In campo femminile, vittoria per Maria Ludovica Costa (Rowing Club Genovese) nel 4 di coppia Juniores, argento per la compagna Lucia Rebuffo e per Alice Ramella (Santo Stefano al Mare) nella stessa specialità.  Per il Rowing Club Genovese, ci sono anche l’oro di Giada Danovaro nell’otto Junior femminile e il bronzo del timoniere Alessandro Calder nell’otto Junior maschile e di Benedetta Gaione nel 4 di coppia Ragazze.  Seconda, nell’otto Senior femminile, Silvia Tripi (Elpis Genova). Piazza d’onore per il 4 di coppia Allievi C dell’Elpis Genova composto da Giorgio Cogliolo, Matteo Silvatici, Federico Gilioli e Giorgio Raffetti. Sul podio anche l’otto misto Samp-Argus nei Cadetti con Caprile, Picco, Fontanella, Cappagli, Battistini, Galtieri, Alfano e Vitiello (tim. Sanna).

Barbara Piro nuovamente sul più alto gradino del podio, questa volta nell’otto Master misto Corgeno-Gavirate-Santo Stefano al Mare. Bronzo per Andrea Crivello e Davide Scionico, a bordo del misto Elpis-Volontari Garda-The Core.

Rispondi